Un cuore debole di Fëdor Dostoevskij

Home/Classici/Un cuore debole di Fëdor Dostoevskij

Un cuore debole di Fëdor Dostoevskij

8,00

CONSEGNA IN 3 GIORNI LAVORATIVI

Titolo: Un cuore debole
Autore: Fëdor Dostoevskij
Prefazione di: Giuseppe A. Liberti
Editore: Alessandro Polidoro editore
Collana: Classici
Pagine: 84
Prezzo: 8 euro
Uscita: 25 maggio 2020
ISBN: 9788885737389

Apparso per la prima volta nel 1848 sulla rivista Annali patrii (Otečestvennye Zapiski), Un cuore debole è uno dei romanzi giovanili di Fëdor Dostoevskij.
Il breve romanzo narra dell’amicizia tra due giovani, Vassia e Arcadio – colleghi e coinquilini – e in particolare del tentativo di Arcadio di allontanare Vassia dall’abisso psichico a cui l’ha condotto un’improvvisa felicità.

Non è una chimera la nostra felicità. Non è scritto in un libro. Saremo felici nella realtà!

 

Fëdor Dostoevskij (Mosca, 1821 – San Pietroburgo, 1881) è uno dei più grandi autori della storia della letteratura. È autore, tra le altre, di opere come: Le notti bianche (1848), Il giocatore (1866), Delitto e castigo (1866), L’idiota (1869), I demoni (1871), I fratelli Karamazov (1878-1880).

 

Giuseppe Andrea Liberti (1992) è dottore di ricerca in Filologia, titolo che ha conseguito presso l’Università degli studi di Napoli “Federico II”. Nel 2019 ha curato un’edizione critica e commentata della raccolta Cumae di Michele Sovente per i tipi di Quodlibet. Si è occupato di letteratura italiana del XVIII secolo, di poesia contemporanea e della pratica del commento al testo poetico.

 

Un cuore debole di Dostoevskij è il numero dieci della nostra collana Classici.

Rassegna stampa

01 giugno 2020 Sul romanzo

05 giugno 2020 Culturificio

06 giugno 2020 Eroica Fenice

22 giugno 2020 Viaggi Letterari 

 

    Accetto le condizioni Privacy Policy ed il trattamento dati*


    Torna in cima