Typee

di Herman Melville

Typee

15,00

Collana: Classici
pagine: 292
prezzo: 15€
isbn: 9788885737037
uscita: Novembre 2017

COD: 97888857370201 Categoria:

Il nome stesso di Typee infondeva nell’animo mio un panico che non tentavo neppure di celare. Il pensiero di buttarci volontariamente tra le mani di quei crudeli selvaggi mi pareva insensato, e quindi pure l’avventurarci nella vallata senza essere certi da quale di queste due tribù fosse abitata.

Sinossi:

Typee. Un’avventura nelle isole Marchesi, tra autobiografia e romanzo, racconta la storia di Tom, il narratore, che diserta dalla baleniera Dolly, su cui si trovava imbarcato da sei mesi, assieme all’amico Toby, durante una fermata intermedia nella baia di Nuku Hiva nell’arcipelago delle Isole Marchesi nell’Oceano Pacifico; i due cercano rifugio nell’entroterra tra gli isolani locali appartenenti a un ceppo etnico denominato Typee. Inizialmente vengono accolti con molta gentilezza, ospitati da una famiglia, ma ben presto si ritrovano in pratica prigionieri.

Con questo romanzo Melville affronta il tema della naturalezza dei selvaggi in opposizione alla brama degli occidentali, manifestando la sua simpatia verso quelli che definisce «felici nativi», criticando invece l’opera di civilizzazione dei missionari.

 

Herman Melville (1819-1891) è stato scrittore, poeta e critico letterario statunitense. Il suo romanzo Moby Dick, del 1851, è considerato come uno dei cardini della storia della letteratura americana. Tra le sue opere si ricordano Bartelby lo scrivano (1853), Benito Cereno (1855) e Billy Budd (1924).

Creare uno spazio dedicato ai classici per una casa editrice può significare più cose. Inizialmente volevamo restituire al lettore opere trascurate dalla critica e ormai scomparse dagli scaffali delle librerie, ma ridefinite nella veste grafica e, quando necessario, nell’apparato critico. A questo si è sommata la voglia di scegliere quelle opere che maggiormente riflettono il nostro modo d’intendere la scrittura. Infatti i primi titoli della collana (il presente Typee di Herman Melville e I gioielli indiscreti di Denis Diderot), per quanto numerati per esigenze editoriali, sono da noi intesi come due numeri uno.

Accetto le condizioni Privacy Policy ed il trattamento dati*