Alma che visse in fondo al mare di Martin Rua

Home/Perkins/Alma che visse in fondo al mare di Martin Rua

Alma che visse in fondo al mare di Martin Rua

16,00

IN USCITA IL 15 MARZO – PREORDINA ORA

Pagine: 412
Prezzo: 16 euro
Isbn: 9788885737624

Procida, 1960. Napoleone Lubrano di Scampamorte è uno dei più giovani e abili pescatori della Corricella. Le sue doti immersive sono note in tutta l’isola, al punto da far sembrare i fondali marini il suo habitat e giustificare il suo nome, legato a uno strano pesce che abita le acque del Mar Rosso.

Ma Napoleone ha anche un altro talento: la pittura. I suoi quadri, in particolare i suoi ex-voto, sono tra i più apprezzati di Procida e ben presto le sue opere, maturate anche grazie all’apprendistato dall’artista dell’isola, il solitario zio Vastiano, gli conferiscono il titolo di Caravaggio di Procida.

Arte e pesca sono il pane quotidiano di Napò, almeno fino a quando sull’isola non arriva dall’America Alma Scotto di Santillo, la bella figlia italo-giamaicana di un illustre comandante di petroliere. Il loro incontro sconvolgerà per sempre le esistenze dei due che, aiutati dalla magia di Procida – le sue vie, i suoi fondali, i suoi colori – in una sola estate dovranno fare i conti con i loro sentimenti, e le possibili conseguenze.

Con Alma che visse in fondo al mare Martin Rua, utilizzando gli strumenti della fiaba e il linguaggio dell’arte pittorica, scrive un’epopea il cui centro è una forza capace di annullare lo spazio e il tempo: l’amore.

 

Alma mise piede sull’isola come se ne avesse preso possesso. Come la sovrana di un regno appena conquistato, la condottiera di un esercito di soldati fedelissimi, o la divinità marina di un antico popolo di naviganti.

 

Martin Rua è nato a Napoli. Appassionato di esoterismo, antropologia e storia delle religioni, ha dedicato studi e ricerche a luoghi, monumenti e tradizioni con caratteristiche iniziatiche. Spicca, tra questi, la Cappella Sansevero, per la quale ha scritto il saggio Il rituale di pietra. Simboli e segreti della Cappella Sansevero (Alòs editore). Ha pubblicato sette romanzi di genere giallo e thriller: due trilogie con Newton Compton Editori e il giallo storico Il cacciatore di tarante con Rizzoli.
Lavora nel settore del turismo nella sua città natale. Ama la buona tavola. E l’alchimia. Due discipline che hanno tanto in comune.

 

Alma che visse in fondo al mare è il titolo numero quindici della nostra collana Perkins

 

Per saperne di più:

14 febbraio 2022 The Lost Avocado

28 febbraio 2022 Rivista Blam

2 marzo 2022 Il Roma

11 marzo 2022 Il Mattino

15 marzo 2022 La Repubblica

16 marzo 2022 Il riformista

22 marzo 2022 consigli di lettura Salone del libro di Torino

24 marzo 2022 LuciaLibri

19 aprile 2022 Grado Zero

20 aprile 2022 Eroica Fenice

26 aprile 2022 Septem Literary

24 maggio 2022 Sul Romanzo

    Accetto le condizioni Privacy Policy ed il trattamento dati*


    Titolo

    Torna in cima